Homepage
Benvenuto Ospite
Petizioni
Menu principale
Riflessioni
LA LINGUA NON HA OSSA, MA RIESCE, SE VUOLE, A ROMPERTI BENISSIMO LE OSSA.

QUANDO NON SI HA QUELLO CHE SI AMA,BISOGNA AMARE QUELLO CHE SI HA.

IL GIOVANE CAMMINA PIU' VELOCE DELL'ANZIANO, MA L'ANZIANO CONOSCE LA STRADA.

L'AVARO ACCUMULA CON SUDORE CIO' CHE UN GIORNO DOVRA' LASCIARE CON DOLORE.

CHI POCHI SOLDI TI HA RUBATO IERI,DOMANI TI VUOTERA' CASSE E FORZIERI.

IL SAGGIO NON DICE TUTTO CIO' CHE PENSA, MA PENSA TUTTO CIO' CHE DICE.
Appuntamenti

REFERENDUM 2011

DA RICORDARE









Accadde oggi



1978
Viene eletto Papa Karol Wojtyła e sceglie il nome di Giovanni Paolo II.
Primo papa non italiano dopo 455 anni, cioè dai tempi di Adriano VI, è stato inoltre il primo pontefice polacco, e slavo in genere, della storia.

1943
Ore 5,15 inizia la deportazione degli ebrei di Roma.

1902
Alphonse Bertillon utilizza, per la prima volta, le impronte digitali come prova di un crimine.
Menu Categorie
Contenuti
On-line

Ci sono 4 visitatori e
0 utenti on-line


Login

 Nickname

 Password

 Ricordami


Non hai un account?
REGISTRATI.



Questa è la Categoria: Economia Lavoro
Di seguito trovate gli articoli pubblicati per questa Categoria.


Economia Lavoro

Economia Lavoro : Speciale TFR su 'Il Sole 24 ORE' Stampa la pagina |
Inviato da : Admin  Martedì, 12 Dicembre 2006 - 11:22
News

Speciale TFR

A questo INDIRIZZO su il Sole 24 ORE di oggi nel settore 'Norme e Tributi' troviamo lo 'Speciale TFR', una guida interattiva tratta dal dossier sui fondi pensione pubblicato dal Sole 24Ore il 20 novembre scorso. Si può individuare il proprio percorso cliccando sulle schede che si aprono in sequenza. Riteniamo sia molto utile e pertanto ve lo proponiamo.


  
 
 
 
Economia Lavoro : Manifestazione di potenza Stampa la pagina |
Inviato da : Admin  Martedì, 24 Ottobre 2006 - 12:32
News

I 25 premier della Ue non convincono la Russia a firmare la «carta dell'energia»

La Russia è sempre più decisa a far valere politicamente il suo peso come produttore di gas e petrolio
Francesco Piccioni

Cari, vecchi «rapporti di forza». Fuori dalle chiacchiere sui «principi del libero mercato» quella che si è svolta a Lahti, in Finlandia, è stata una classica riunione di primi ministri continentali in cui ognuno ha messo sul tappeto le proprie doti migliori: i capitali, nel caso dei 25 dell'Unione europea, e l'energia, dal lato della Russia. Non si è neppure accennato, naturalmente, alla drammatica e volgare gaffe di Putin sul presidente israeliano Katsav, accusato (e «invidiato») di aver stuprato dieci donne. Persino l'omicidio della giornalista Anna Politkovskaya è stato derubricato - nelle parole di Prodi - a «problemi venuti alla ribalta in questi giorni sul tema del diritto all'informazione». La Russia è tornata ad essere una grande potenza, e si comporta di conseguenza.




  
 
Leggi altro...
 
 
Economia Lavoro : TFR: FIRMATO ACCORDO Stampa la pagina |
Inviato da : Admin  Lunedì, 23 Ottobre 2006 - 22:01
News
TFR: FIRMATO ACCORDO TRA GOVERNO SINDACATI E CONFINDUSTRIA

ROMA - Governo, Confindustria e Cgil, Cisl e Uil hanno firmato a palazzo Chigi l'accordo sull'anticipo al 2007 delle norme per il decollo della previdenza integrativa e sul trasferimento all'Inps del Tfr maturando ''inoptato'' delle aziende con piu' di 50 dipendenti.




  
 
Leggi altro...
 
 
Economia Lavoro : ADUSBEF: RAFFICA DI AUMENTI SOLO PER MUTUI E PRESTITI Stampa la pagina |
Inviato da : Admin  Sabato, 11 Marzo 2006 - 14:21
News

ROMA - Una "raffica di aumenti" su mutui, prestiti personali, affidamenti, ma nessun ritocco all'insù per i depositi, fermi ai livelli di sempre. Le banche, denuncia l' Adusbef, hanno interpretato a senso unico il rialzo dei tassi dello 0,25% deciso dalla Bce il 2 marzo scorso, ritoccando solo i tassi di interesse sugli impieghi e "dimenticando" di adeguare quelli sui depositi.

Con manovre che hanno spinto l'associazione dei consumatori a presentare un esposto alle principali procure della Repubblica, denunciando le banche e il governatore di Bankitalia, Mario Draghi.

L'Adusbef ha chiesto cioé alle procure di Roma, Milano, Torino, Firenze, Bologna, Napoli, Catania, Bari e Palermo di aprire un'indagine volta ad "accertare se i comportamenti della Banca d'Italia e del governatore, in merito all'esercizio del potere di vigilanza sulla correttezza e trasparenza degli istituti di credito, non siano collusivi con le stesse banche per costituire illeciti arricchimenti ed ingiusti profitti a danno di milioni di correntisti".




  
 
Leggi altro...
 
 
Economia Lavoro : FINANZA CREATIVA Stampa la pagina |
Inviato da : Admin  Lunedì, 17 Ottobre 2005 - 10:08
News

Numeri da circo già tutti visti

di Giancarlo Galli




  
 
Leggi altro...
 
 

 

Loghi, marchi e fotografie in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori e il resto, se non diversamente indicato, © 2001-2013 GdO NOTIZIE.
Sito creato con MaxDev, un sistema di gestione di portali scritto in PHP e rilasciato sotto la licenza GNU/GPL - Vedi Crediti.